Artist Name
Shania Twain
web link web link web link web link web link web link
heart icon off (0 users)
artist logo

Artist Image
artist thumb

Functions

transparent
Data Complete
percent bar 100%

Album Releases refreshview
album thumb
Queen of Me (2023)
album thumb
Now (2017)
album thumb
Up! (2002)
album thumb
Come On Over (1997)
album thumb
The Woman in Me (1995)
album thumb
Shania Twain (1993)


Members
members icon 1 Female

Origin
flag Ontario, Canada

Genre
genre icon Country

Style
style icon Rock/Pop

Mood
mood icon Bittersweet

Born

born icon 1965

Active
calendar icon 1993 to Present...

Cutout
artist cutout

Current Record Label

artist logo



Alternate Name
Eilleen Regina Edwards

heart icon Most Loved Tracks
4 users heart off Shania Twain - You're Still the One
4 users heart off Shania Twain - Man! I Feel Like a Woman!
4 users heart off Shania Twain - That Don't Impress Me Much
4 users heart off Shania Twain - Any Man of Mine
4 users heart off Shania Twain - You're Still the One


youtube icon Music Video Links
youtube thumb
Don't Be Stupid (You K...
youtube thumb
Up!
youtube thumb
When You Kiss Me
youtube thumb
What Made You Say That
youtube thumb
Whose Bed Have Your Bo...
youtube thumb
(If You're Not in It f...
youtube thumb
Dance With the One Tha...
youtube thumb
That Don't Impress Me ...
youtube thumb
God Bless the Child



Artist Biography
Available in: gb icon flag icon flag icon flag icon flag icon flag icon flag icon
Shania Twain, nome d'arte di Eilleen Regina Edwards OC (Windsor, 28 agosto 1965), è una cantautrice canadese di musica country e pop rock.

Il suo terzo album in studio, Come on Over, è tra i dischi più venduti nel mondo (39 milioni di copie). È l'unica musicista donna ad aver pubblicato tre album premiati come "dischi di diamante" dalla RIAA, ha vinto cinque premi Grammy e ha ottenuto quasi 40 riconoscimenti anche dalla Broadcast Music Incorporated (BMI). Complessivamente ha venduto più di 65 milioni di dischi, di cui 48 milioni nei soli Stati Uniti[1]. Per questi risultati, è stata insignita del prestigioso Ordine del Canada.
È figlia di Sharon e Clarence Edwards, separatisi quando lei aveva due anni. Sharon risposò Jerry Twain, di origine Ojibwa.

La Twain crebbe tra alcune difficoltà a Timmins, in Ontario. I suoi genitori vissero in ristrette condizioni economiche, e Sharon si trovava spesso in depressione per la mancanza di cibo in famiglia. Tuttavia ebbe fiducia nella passione di sua figlia per il canto, e così Eilleen portò a casa qualche guadagno cantando in club locali e bar.

A 13 anni la Twain fu invitata ad esibirsi su un programma della CBC, Tommy Hunter Show. Ai tempi del liceo a Timmins fu la cantante del gruppo locale Longshot, che faceva cover di varie canzoni di successo in quel periodo. Quando la madre e il padre adottivo morirono in un incidente d’auto il 1º novembre 1987, la Twain mise per un po’ da parte la carriera musicale, e cominciò a prendersi cura della famiglia. Insieme ai fratelli Mark, Darryl e Carrie-Ann si trasferì ad Huntsville, dove li sostenne cantando per il vicino locale Deerhurst.

Nel 1991 l’avvocato di spettacolo Dick Frank, di Nashville, la ascoltò e la invitò a registrare un demo. Così la Twain firmò un contratto per conto di Richard Frank, della Mercury Nashville Records. Lì adottò il nome d’arte "Shania", termine Ojibwa che significa "vado a modo mio". L’approccio della Twain per le origini Ojibwa del padre suscitò non poche polemiche tra i membri della First Nations canadese, poiché alcuni sostenevano che un non-Ojibwa adottato da un padre Ojibwa non poteva essere considerato davvero di quell’ascendente.

Il comune di Timmins le ha dedicato una strada, le ha conferito le chiavi della città e ha costruito lo Shania Twain Centre in suo onore[2]. Twain ha visitato Timmins per aprire ufficialmente lo Shania Twain Centre e per filmarne uno speciale su CTV, il 2 novembre 2004.
Nel 1993 uscì l’omonimo Shania Twain. Tuttavia l’autrice non ne rimase molto soddisfatta, perché sentiva di essere forzata dalla casa discografica a lasciar scrivere ai compositori di Nashville. Infatti collaborò ad una sola canzone, e sentì l’album come se non fosse proprio. Il disco non piacque molto al pubblico, e i singoli estratti non ebbero grande successo. I primi due brani pubblicati, What Made You Say That e Dance with the One That Brought You, raggiunsero il numero 55 nella classifica country di Billboard. Alla fine del 1993, il debutto omonimo vendette solo 250.000 copie.

La cantautrice si sentì alienata dalla scena musicale di Nashville, e per lei l’album era privo della sua passione e propensione al country. Per sua fortuna, le cose cambiarono qualche tempo dopo. Il produttore Robert Lange ascoltò le canzoni originali della Twain, e ne intuì le potenzialità. Così si offrì di produrne i dischi successivi e di scrivere canzoni con lei. Dopo molte conversazioni al telefono, s'incontrarono al Nashville's Fan Fair nel giugno del 1993. Il 28 dicembre dello stesso anno si sposarono.

Lange e Twain formarono una coppia affiatata anche in campo musicale, e la cantautrice ha spesso commentato che un motivo di tale sodalizio stava proprio nelle loro diverse vedute; inoltre Lange è di 17 anni più anziano di lei. Così iniziarono a lavorare su un secondo album, e nel 1995 The Woman in Me cominciò subito a riscuotere consensi, grazie a singoli come Any Man of Mine e Whose Bed Have Your Boots Been Under?. I loro video furono anche più provocanti di tanti altri dalla scena di Nashville; chiaramente, la Twain volle rendere ciò un proprio segno distintivo. Alla fine il disco rimase per mesi al primo posto nelle classifiche country e al quinto di Billboard, e vendette 12 milioni di copie. The Woman in Me vinse un Grammy come "Best Country Album", ma anche un premio dall'Academy of Country Music, come album dell’anno; dallo stesso istituto, fu premiata come miglior cantante donna esordiente.
wiki icon

Wide Thumb
wide thumb


Clearart
artist clearart


Fanart

fanart thumb

Banner
artist banner


User Comments

transparent iconNo comments yet..


Status
unlocked icon Unlocked
Last Edit by jackyboo
13th Feb 2023

Socials
social icon transparent iconsocial icon transparent iconsocial icon transparent icon

Streaming
website icon unlocked iconwebsite icon unlocked iconwebsite icon unlocked iconwebsite icon unlocked icon

External Links
fanart.tv icon musicbrainz icon last.fm icon website icon unlocked iconwebsite icon unlocked iconwebsite icon unlocked iconamazon icon